L’obbligo dell’indicazione d’origine del grano sulle etichette della pasta ha scatenato molte polemiche. L’associazione dei pastai presagisce che il decreto possa sfavorire un settore che esporta più del 50% della produzione. Abbiamo chiesto al Presidente dell’Ordine dei Tecnologi Alimentari di Campania e Lazio qual è il suo punto di vista.